© 2014 by GT3 srl a socio unico | Photos Gianni Mazzotta. All rights reserved.
 

  • White Instagram Icon
  • Facebook Clean
  • Twitter Clean
  • YouTube Clean
  • LinkedIn Clean

 Fiat 509 S spider Zagato del 1926, una delle tre con carrozzeria Zagato, di cui ognuna differiva dalle altre. 

L'auto ha una storia chiara e tracciata sin dalle sue origini: immatricolata il 18 Ottobre del 1926 a Brescia dove rimase fino al 1928. Tra la fine del 1928 ed il 1930 l'auto è stata targata Mantova, Verona e Vicenza ed ha avuto tre proprietari. Dal 1930 al '35 l'auto ha avuto il sesto proprietario e dal 1935 al 1960 il settimo. 

All'inizio degli anni '60 l'auto è stata acquistata dal famoso collezionista di auto anteguerra, il milanese Gianluigi Saccardo: durante questi anni l'auto è stata apparsa su numerose pubblicazioni tra cui il volume dello storico automobilistico Tito Anselmi, "Cento italiane vive". L'auto è poi passata ai fratelli Artom che hanno venduto l'auto al penultimo proprietario, Paolo Forti, nel 1972 il quale l'ha custodita per oltre 20 anni partecipando a numerosi raduni e manifestazioni.

 Infine l'auto è giunta nelle mani dell'ultimo proprietario (da oltre 20 anni) che ha eseguito un restauro conservativo, riportando l'auto al suo colore originale, il rosso, dopo che negli anni era stata riverniciata prima azzurra, poi bianca. 

 

 Attualmente l'auto si presenta in ottime condizioni, sia meccaniche che di carrozzeria, completa di tutti i suoi componenti originali, tra cui la targhetta della carrozzeria Zagato; 

all'originale cambio 3 marce (conservato) è stato montato un cambio originale dell'epoca a 4 marce che rende l'auto estremamente più fruibile nel suo utilizzo. Rispetto alla 509, la 509A ed in particolare questa versione S ("Spinto") non presenta i noti difetti che affliggevano le prime serie. Il peso ridotto, rispetto alle versioni chiuse, contribuisce ad una guida meno "affannosa", nonostante la potenza non superi i 30 cavalli.

 

L'auto è dotata di libretto verde e targhe quadrate del '72, estratto cronologico completo, omologazione ASI, ampio book fotografico del restauro e documentazione storica. Vettura eleggibile 1000 Miglia con coefficiente 1,70.

 

 Vettura visibile previo appuntamento. 

 

__________________________________

 

Fiat 509 S spider Zagato, built in 1926, one of the three coached by Carrozzeria Zagato: among these, each one was different from the others. 

 

The history of this car is traced since its origin: registered as new the 18th October 1926 in Brescia where it remained up to 1928. By the end of 1928 and 1930 the car moved among Mantova, Verona and Vicenza where it had three owners. From 1930 to 1935 it had the sixth owner and from 1935 to 1960, the seventh. 

 

In the first 60's the car was bought by the famous pre-war cars collector, Mr. Gianluigi Saccardo from Milan (founder of Bugatti Register of Italy): during his ownership the car has been shown into books and magazines as "Cento italiane vive", a book written by Tito Anselmi, historian of classic cars. 

Then the car was been purchased by Artom brothers who sold it to Mr. Paolo Forti in 1972. He had the car for over 20 years and took part to many events and meetings. 

 During the 90's the car finally arrived to the current owner who made a preservative restoration bringing the car to its original colour - dark red - found underneath light blue and white paint.

 

Currently the car is in very good overall conditions, complete of each original detail, as the original Carrozzeria Zagato emblem; apart from the original 3 speed gearbox, the car now mounts an "period-suitable" 4 speed gearbox, much more comfortable for the current driving. Despite the Fiat 509, the 509A - and in particular the S ("Spinto") - doesn't have the reliability flaws of the first serie. Compared to sedan versions, its low weight makes the driving experience less "exhusting", even if its power is less than 30hp.

 

The car comes with original documented history since its origin, ASI homologation and a detailed photo-book of the restoration. 1000 Miglia eligible car with coefficient 1,70. 

 

The car could be seen near Bologna, by appointment. 

Venduta | Sold
1/41
Una delle tre Fiat 509 carrozzate da Zagato, storia completa, eleggibile 1000 Miglia |
One of three Fiat 509 with Zagato Coachwork, complete history, 1000 Miglia eligible

Fiat 509 S spider Zagato, 1926