Porsche 911 GT3 RS (996), MY2003, FIA GT specs

Scocca originale, conservata, ultima evoluzione con cambio manuale, pochi esemplari prodotti |
Original body, preserved, last evolution with manual gearbox, few cars produced 
1/74
Prezzo su richiesta | 
Price on request

(English text below)

 

 Questa vettura è una Porsche 911 GT3 RS (996) FIA-GT, completamente originale nella configurazione 2003 (telaio, motore, cambio, sospensioni, ecc.).

Come evoluzione della nuova GT3 R, la RS venne prodotta da Porsche Motorsport tra il 2001 e il 2003: sono solo 20 gli esemplari prodotti nell'ultimo anno modello, prima della versione RSR del 2004. Porsche su questo modello aveva già apportato diversi miglioramenti tecnici che si trovano sulle versioni RSR tra cui il display del cruscotto, le barre antirollio a lama e gli ammortizzatori.

Le GT3 RS potevano essere configurate secondo due regolamenti, FIA-GT e ACO Le Mans: la nostra macchina ha le specifiche FIA-GT, venne acquistata dalla fabbrica Porsche dal Sig. Francesco Gutierrez ed è stata seguita dal famoso team spagnolo Motor Competicion sia nel FIA-GT che nel campionato GT spagnolo nel 2003 e nel 2004. La vettura ha ottenuto diversi buoni risultati in questi anni con 3 podi su 6 gare nel 2003 e 2 podi su 6 gare nel 2004. 

Dopo due stagioni, l'auto è stata venduta a un proprietario privato che non ha gareggiato con l'auto, usandola solo per gare club e trackday. 

 

È una delle poche GT3 RS che non ha avuto incidenti gravi, quindi conserva ancora la scocca originale, mai sostituita.

Il cambio è stato completamente ricostruito da Porsche Nourry e ha 6 ore. L'ultimo rialzo completo del motore è stato eseguito nel 2011 con parti originali Porsche Motorsport, comprese valvole in titanio, bielle, bulloni, ecc ... E’ presente la fattura di Porsche che documenta questi interventi (oltre 20.000 euro solo di ricambi). Il motore ha circa 20 ore di moto dopo questa ricostruzione, quindi la sua durata è più o meno al 50%. L'auto è stata recentemente sottoposta a un'ispezione meccanica completa e alla messa a punto del telaio presso OFZKY Performance in Svizzera: è stata effettuata una prova al banco che ha fatto emergere un potenza di 452 CV. La frizione è stata sostituita così come i dadi delle ruote centrali e anche i martinetti pneumatici sono stati revisionati. Sono disponibili i risultati della prova a banco e le fatture.

L'auto viene fornita con un set extra di cerchi, nuovi pneumatici da pioggia e slick, alcuni componenti e strumenti (CD-Rom, pastiglie dei freni, radiatori di raffreddamento, ecc.).

 

È un'auto divertente, affidabile, pronta per correre, con un peso di soli 1.100 kg, roll bar completamente integrato, acquisizione dati Motec, volante rimovibile (attacco rapido), sistema antincendio, serbatoio di sicurezza FT3 da 100 litri con sistema di rifornimento rapido: il suo l'uso ideale sarebbe sulle due serie, Masters Endurance Legend e Endurance Racing Legend.

 

L'auto può essere visionata vicino a Brescia su appuntamento.

 

Di seguito l'elenco delle gare e dei risultati:

2003

- 6.4.2003 - Barcellona - 24 ° e incidente

- 27.4.2003 - Albacete - 3 ° e 9 °

- 18.5.2003 - Jarama - 2 ° e 8 °

- 6.7.2003 - Estoril - DNF e 4 °

- 14.9.2003 - Valencia - 2 ° e 18 °

- 12.10.2003 - Jerez - 9 ° e DNF

- 9.11.2003 - Barcellona - 4 °

2004

- 25.4.2004 - Albacete - 2 ° e 6 °

- 23.5.2004 - Jarama - 5 ° e 6 °

- 27.6.2004 - Estoril - 4 ° e 18 °

- 12.9.2004 - Valencia - 12 ° e DNF

- 10.10.2004 - Jerez - 3 ° e 8 °

- 14.11.2004 - GT spagnolo Barcelona - 25 °

 

Note storiche:

Nel 1998 Porsche mandò in pensione il motore boxer a 6 cilindri raffreddato ad aria. La 996 era la nuova 911 e il suo telaio era l'auto GT per il futuro del Motorsport di Porsche.

Ogni componente della 996 era nuovo: telaio, carrozzeria, cambio, motore, sospensioni, gestione motore e sistema di raffreddamento.

Le vetture GT3 R e RS affondavano le loro radici nella 996 GT3. Una prima serie di 996 GT3 venne prodotta per soddisfare le regole di omologazione della nuova Gran Turismo per i piloti Porsche. La GT3 era anche la base della Porsche Cup, utilizzata nei monomarca in tutto il mondo oltre all'ormai famosa Porsche SuperCup.

Nel marzo 1999 la Porsche ha debuttato con la nuovissima GT3 al Salone di Ginevra: con il motore spirato ma raffreddato a liquido era la risposta moderna alla 2.7 Carrera RS del 1972. Presentava un nuovissimo motore da 3,6 litri basato sui motori Porsche turbocompressi utilizzati per nella GT1 negli anni novanta sebbene, a differenza delle precedenti 911 con marchio RS, la GT3 non doveva essere del tutto spoglia e minimale, quello sarebbe stato compito della R.

Al momento del lancio, la nuova GT3 R soddisfava le attuali regole ACO per la categoria GT nel 1999: è stata l'erede della Porsche 911 3.8 RSR, auto di grande successo.

Dal comunicato stampa Porsche: “La nuova auto da corsa basata sul motore 996 raffreddato ad acqua ha dimostrato di essere un formidabile sfidante nella categoria GT durante le fasi finali della stagione 1999, che ha segnato il suo debutto negli Stati Uniti. Il motore a sei cilindri da 3,6 litri sviluppa oltre 400 cavalli di potenza e abbinato ad un cambio GT2 a sei marce dotato di raffreddamento esterno, lubrificazione pressurizzata e differenziale autobloccante. La carrozzeria in fibra di carbonio, che unisce leggerezza e resistenza, fa il massimo uso degli attuali principi aerodinamici per fornire un grip eccellente con la minima resistenza.

Il telaio della 911 GT3 R è completamente equipaggiato con i componenti necessari per ottemperare alle normative vigenti degli enti organizzatori. Dotata, dalla fabbrica, di una gabbia di sicurezza con impianto d’estinzione integrato, ammortizzatori regolabili esternamente, cuscinetti sferici nei punti di montaggio delle sospensioni, servosterzo elettrico e freni da 380 mm a quattro pistoncini: la nuova nata in casa Porsche è un'auto da corsa "chiavi in ​​mano" .

Le risorse dei reparti di sviluppo e produzione presso lo stabilimento di Weissach sono totalmente impegnate nella produzione di un numero sufficiente di GT3 R per i team privati ​​per organizzare un assalto multi-auto per Daytona 2000 "

 

Sempre nel 1998 l'ultima vittoria assoluta per Porsche è stata ottenuta a Le Mans con un prototipo. Subito dopo la fabbrica ha annunciò che si sarebbe ritirata da un impegno diretto da parte della Casa Madre, nella massima serie con i prototipi. Il reparto Motorsport si sarebbe concentrato nel supporto dei piloti gentleman nelle GT: la GT3 R rappresentò risultato di quella decisione e oltre cento 996 GT3, tra R e RS, sono state prodotte e vendute per correre in tutto il mondo, dagli Stati Uniti, all’Europa, all’Asia al Giappone.

 

Nel 2001 un aumento di 10 CV ha portato la potenza a 420 CV e la coppia massima a 390 Nm. Le sospensioni posteriori venivano ora fornite da Sachs e venne usato un nuovo sistema di acquisizione dati Motec. La più grande differenza tra il modello R  MY01 e la RS MY02 nel vano motore erano i restrittori nell’aspirazione con una nuova presa d’aria in carbonio e la differenza nella costruzione del collettore: la potenza salì a 435 CV. All'esterno ricevette specchietti in carbonio, modifiche all'offset delle ruote, sospensioni per la carreggiata larga e passaruota posteriori specifici per la RS: le auto vennero consegnate anche con fari gialli secondo le nuove regole. Nel MY03 il cambiamento più visibile all'auto fu l’impiego della portiera in un unico pezzo: il telaio del finestrino e la porta sono stati incorporati in uno, come la porta della 993 GT2 Evo. L'alternatore è cambiato e anche l'impianto dell'acqua collegato al motore è stato modificato; il filtro dell'aria d’ora in avanti venne montato nel cofano; fu l'ultimo anno del cambio ad H prima del cambio sequenziale a sei marce.

 

La 996 GT3 R / RS ha vinto la sua classe in ogni evento a cui ha partecipato:

• 24 ore di Le Mans

• 24 ore di Spa

• 24 ore di Nurburgring

• 24 ore di Daytona (vittoria assoluta nel 2003)

• 12 ore di Sebring

• Campionato FIA GT

• Campionato ELMS GT

• Campionato ALMS GT

• Campionato Grand-Am GTU

• Campionato britannico GTO 

_________________________

 

 This car an original Porsche 911 GT3 RS (996) FIA-GT in full 2003 configuration (body, engine, gearbox, suspensions, etc.). 

As an evolution of the new GT3 R, the RS was produced by Porsche Motorsport between 2001 and 2003: just 20 examples in the last Model year, before the 2004 RSR version. Porsche already installed on this model several technical advancements that you find on the RSR versions including the dash display, the blade-types sway bars and shock absorbers are RSR types.

 

The GT3 RSs could be configurated according to two rules, FIA-GT and ACO Le Mans: our car has FIA-GT specs. and was purchased from Porsche factory by Mr Francesco Gutierrez and was raced by the famous Spanish team Motor Competicion in FIA GT and Spanish GT in 2003 and 2004. The car made several good results during these years with 3 podiums out of 6 races in 2003 and 2 podiums out of 6 races in 2004. After two seasons, the car was sold to a private owner who did not race with the car and used it just for club races and trackdays. It is one of the few cars that didn’t have deep crashes so the body is still the original, never changed.

The gearbox has been fully rebuilt by Porsche Nourry and has 6 hours. The last full rebuild of the engine was performed in 2011 with genuine Porsche motorsport parts including titanium valves, rod, bolts, etc... The invoice from Porsche documenting this rebuild is available with more than 20.000 Euros only for parts. The engine has ran about 20 hours after this rebuild, so its life is at 50%. The car recently went through a full mechanical inspection and chassis set-up at OFZKY Performance in Switzerland - it was checked on the dyno and delivered 452hp. The clutch was replaced as well as center wheel nuts and air jacks were also overhauled. Dyno test result and invoices are available. 

The car comes with one extra-set of wheels, new slicks, new rain tyres and some wearables and tools (CD-Rom, brake pads, cooling radiators, etc.)

It is a race ready car, with a weight of just 1.100kgs, a fully integrated rollcage, Motec data acquisition, removable steering wheel (quick-connect coupling), fire extinguishing system, 100 litre FT3 safety fuel tank with quick refuelling system: its ideal use would be on the two series, Masters Endurance Legend and Endurance Racing Legend.

The car could be seen near Brescia by appointment.

Below the list of the races and results:

2003

- 6.4.2003 -  Barcelona - 24th and accident

- 27.4.2003 -  Albacete - 3rd and 9th

- 18.5.2003 -  Jarama - 2nd and 8th

- 6.7.2003 -  Estoril - DNF and 4th

- 14.9.2003 -  Valencia - 2nd and 18th

- 12.10.2003 -  Jerez - 9th and DNF

- 9.11.2003 -  Barcelona - 4th

2004

- 25.4.2004 - Albacete - 2nd and 6th

- 23.5.2004 - Jarama - 5th and 6th

- 27.6.2004 -  Estoril - 4th and 18th

- 12.9.2004 -  Valencia - 12th and DNF

- 10.10.2004 - Jerez - 3th and 8th

- 14.11.2004 - Spanish GT Barcelona - 25th
 

Historical notes (thanks to gt3r.com):

In 1998 Porsche finally put the air-cooled flat-6 cylinder engine to rest. The last of the air-cooled 911s (993) left Weissach, and the assembly lines in Stuttgart. The 996 was the new 911, and its chassis was the GT car for the future of Porsche Motorsport.

Every component of the 996 was new: chassis, bodywork, gearbox, engine, suspension, engine management, and cooling system. 

The GT3 R and RS cars had their roots tied to the 996 GT3. A handful of 996 GT3 cars were produced to meet the racing scantioning bodies homologation rules for Porsche's next GT racer. The GT3 is also the basis of the Porsche Cup car, used at club level events all over the globe, and the now famous Porsche SuperCup.

March 1999 saw Porsche debut their hot rod GT3 at the Geneva Salon, this normally aspirated homologation special the German marques modern day successor to their 2.7 Carrera RS of 1972. It featured an all-new 3.6-litre engine based on the forced induction units Porsche used for their GT1 project during the late nineties although, unlike earlier RS-badged 911's, the GT3 was not to be a stripped out lightweight: that would have been the task of the R. 

At the time of launch, the new GT3 R was made to the current ACO rules for the GT category in 1999: it was the successor to Porsches highly successful 911 3.8 RSR. 

From Porsche press release: “This water-cooled 996 based racer has proven to be a formidable challenger in the GT category during the final stages of the 1999 season, which marked its United States debut. The 3.6 liter six cylinder engine develops in excess of 400 horsepower and drives through a GT2 six-speed gearbox equipped with external cooling, pressurized lubrication and a limited slip differential. The carbon fiber bodywork, combining light weight and strength, makes maximum use of current aerodynamic principles to provide excellent grip with minimum drag.

The chassis of the 911 GT3 R comes completely equipped with the necessary components to comply with current sanctioning body regulations. Fitted, from the factory, with a fuel cell, externally adjustable shock absorbers, spherical bearings at suspension mounting points, electric power steering, and 380 mm., four pistons/caliper brakes, Porsches newest offering will be a "turn key" race car.

The resources of the engineering and production departments at the Weissach facility are totally committed to the production of a sufficient number of GT3 Rs for private teams to mount a multi-car assault for Daytona 2000"

 

Also in 1998 the last overall victory for Porsche was made at Le Mans in a Prototype vehicle. Soon after the factory announced it would step down from a full factory effort on sportscar racing. The concentration would be to support privateers. The GT3 R was the result of that decision, and the more than a hundred 996 GT3 R and RS's have been made and sold for competition around the world, competing in the USA, Europe, Asia, and Japan. 

 

In 2001 an increase of 10 hp brought the power to 420hp and max torque at 390 Nm. Rear suspensions were now supplied by Sachs and a new data acquisition Motec. The biggest difference between the 2000 R model and the RS MY02 in the engine bay was the twin restrictor intake, the carbon intake revisions and difference in manifold construction: power rose to 435 hp.  Outside it received lightweight carbon mirrors, wheel offset changes, "wide-track suspension" and the rear flare/rocker panels unique for the RS: cars were also delivered with yellow headlights according to new rules. In MY03 the m most visable change to the car was this one piece door: the windowframe and door were incorporated into one, as the 993 GT2 Evo door. Alternator changed, and the water system attached to the engine was also modifed; air cleaner was mounted in the decklid/tail from this point forward. This has been the latest year of the cable shifter before the sequential six speed gearbox. 

 

The 996 GT3 R/RS has won its class in every event it has entered:

•    24 hours of Le Mans

•    24 hours of Spa

•    24 hours of Nuerburgring

•    24 hours of Daytona (overall win in 2003)

•    12 hours of Sebring

•    FIA GT championship

•    ELMS GT championship

•    ALMS GT championship

•    Grand-Am GTU championship

•    British GTO Championship