Porsche 911 Carrera 3.2 Cabriolet, MY86, Prussian blue

Italiana sin da nuova, due proprietari, 122.000km, originale e conservata |
Delivered new in Italy, two owners, 122.000kms, original and preserved
1/59
Prezzo su richiesta | 
Price upon request

(English text below)

 

La Cabriolet ha rappresentato la novità degli anni ’80 per la 911: a partire dal 1983 con la SC, Porsche propose il suo cavallo di battaglia non più solo nelle versioni coupè e targa. Con la nuova 3.2 Carrera, la gamma si completò, rinnovata, apprezzata in tutto il mondo. Questa motorizzazione con i suoi 231 cavalli è nota per affidabilità e per essere fruibile in ogni situazione. 

L’esemplare qui proposto è stato ordinato in Italia, consegnato a Maggio 1986 dalla concessionaria Vicentini di Verona ed immatricolato nel Gennaio dell’anno seguente: fino al 2015 l’auto ha avuto una sola proprietaria - di Firenze - che ha percorso la maggior parte del chilometraggio nei primi anni, per poi essere guidata sempre più di rado. 

Il secondo proprietario è un appassionato del marchio Porsche che l’ha usata saltuariamente come auto storica dopo aver svolto numerosi interventi di manutenzione, fino a coprire l’attuale chilometraggio totale di 122.000 km.

 

Nell’affascinante Blu Prussia metallizzato con capote ed interni neri, questo esemplare rispecchia la 911 Carrera cabrio  MY86 che compare nella brochure di quell’anno: gli optional presenti sull’auto sono la batteria maggiorata, l’impianto di antifurto e la fascia scura sul parabrezza. 

 

Negli, la carrozzeria è stata rinfrescata e la capote sostituita, mentre gli interni sono originali e conservati; meccanicamente sono stati svolti i consueti lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria necessari per un’auto di oltre 30 anni. 

 

L’auto conserva i cerchi originali “telephone dial” con pneumatici Pirelli P6, mentre sono attualmente montati i cerchi Fuchs da 16” che migliorano nettamente il piacere di guida. Completano la dotazione il copri-capote, la borsa attrezzi, il cric, lo stick per i ritocchi di vernice, il portadocumenti con il libro tagliandi e le doppie chiavi. A corredo vi sono numerose fatture dei lavori svolti.  

 

Vettura con targhe e libretto originali, certificato d’origine Porsche, iscritta ASI, visibile a Bologna previo appuntamento.

__________________________________

The Cabriolet was the new entry of the 80s for the 911: starting from 1983 with the SC, Porsche offered its workhorse no longer only in the coupé and targa versions. With the new 3.2 Carrera, the range was completed, renewed, appreciated all over the world. This engine with its 231 horsepower is known for its reliability and for being perfect in any situation.

 

The car offered was ordered in Italy, delivered in May 1986 by Vicentini Porsche dealership in Verona and registered in January of the following year: until 2015 the car had only one owner - from Florence - who drove most of mileage in the early years, then less and less.

The second owner is a Porsche enthusiast who has occasionally driven it as a historic car, after having carried out many maintenance works, up to the current total mileage of 122,000 km.

 

In the fascinating Prussian Blue metallic with black soft top and interior, this car looks the same to the 911 Carrera convertible MY86 shot for the brochure of that model year: the options present on the car are the 88amp battery, the alarm system and the graduated-tint windshield.

 

During the years the paint has been refreshed and the soft top replaced, while the interior is original and preserved; mechanically, the usual ordinary and extraordinary maintenance works, necessary for a 30 years old car, were carried out.

 

The car retains the original "telephone dial" rims with Pirelli P6 tires, while the 16" Fuchs rims are currently fitted which significantly improve driving pleasure. The equipment is completed by the soft top cover, the tool bag, the jack, the paint touch stick, the document holder with manuals and the service book, to conclude with the double keys. Together with the car, there are numerous invoices of spares and works.

 

The car still has the original license plates and title, Porsche certificate of origin and ASI certificate; it could be seen in Bologna by appointment.